Seleziona una pagina

Antichi spettri sonori II

La visione dell’alter ego (doppelgänger), l’improvviso scorgere l’immagine di sé, fuori da sé (sosia, controfigura), è un fenomeno considerato foriero di sventura. Uno sdoppiamento dell’io che la psicanalisi interpreta come irruzione di uno...

Flussi sonori IX

L’Adagio per orchestra d’archi di Samuel Barber è un adattamento dal II movimento del suo Quartetto op. 11. Pare che l’idea originaria dell’autore (ispirato dalla lettura delle Georgiche di Virgilio) fosse quella di comporre un pezzo che...

Flussi sonori VII

Il Preludio del Rheingold sancisce l’acqua come arché, principio delle cose. Le tre Figlie del Reno nuotano con grazia innocente in questo elemento puro e incorrotto, guizzando come pesci fra gli scogli nel profondo del fiume. Per 157 battute un incessante...

Flussi sonori VI

«La vita dell’uomo quale apparisce il più sovente nella realtà, somiglia all’acqua come noi di solito la vediamo, in fiume e stagno». (Schopenhauer) «Diciamo quindi, con motivata convinzione, che l’acqua è veramente per Schubert un luogo della mente, per di più...

Flussi sonori V

Onde sull’acqua e Onde martenot. Così il giovane Messiaen risponde alla commissione per la realizzazione di un commento sonoro che avrebbe dovuto accompagnare uno spettacolo di luci e getti d’acqua, durante l’Esposizione universale di Parigi. Fêtes...

Flussi sonori III

Per Toru Takemitsu l’acqua ha rappresentato un interesse quasi ossessivo.Water Music (1960) è un brano di musica concreta. Il materiale sonoro è costituito dalla registrazione dei suoni prodotti dal gocciolio dell’acqua.Ma attraverso la manipolazione del...